venerdì 11 luglio 2014

Caiazzo, La pizza di Franco Pepe a racconto dell'alto casertano. La mietitrebbiatura


Pepe e Coppola nel campo di grano trebbiato foto Luciano Furia


Ecco le immagini, scattate dall'ottimo Luciano Furia, della nascita della “Pizza del territorio”. Lui è il pizzaiolo Franco Pepe, maestro di Caiazzo e il territorio è quello dell'Alto Casertano sul quale Pepe ha avviato una ricerca approfondita insieme all'agronomo Vincenzo Coppola.

Privilegiare il chilometro zero per creare una pizza dalle caratteristiche organolettiche uniche.
E come se non con una farina unica e di qualità? Ecco che Pepe procede, con questa iniziativa, alla mietitrebbiatura di un campo sperimentale dell'antica varietà autonomia che, a seguito di naturali autoimpollinazioni, si è adattato al territorio divenendone parte integrante e risorsa genetica locale.

Oggi ribattezzata Nostrum.
Franco Pepe in campagna foto Luciano Furia

L'appuntamento si è svolto con il coinvolgimento della famiglia Lombardi de Le Campestre e del caro Mimmo La Vecchia.
Il tutto per parlare di pizza, si, ma anche per raccontare un Alto Casertano fatto di eccellenze come l'olio la mozzarella, il pomodoro e i vini.
La festa del grano con la famiglia Lombardi e Mimmo la Vecchia foto Luciano Furia











Il tutto per raccontare un Alto Casertano eccellenze che vanno dall’olio alla mozzarella, dal pomodoro ai vini e riscoprire la cultura contadina come paradigma per un futuro migliore.
foto luciano furia

Nessun commento: