lunedì 1 luglio 2013

Concettina ai Tre Santi, la presentazione della Pizzologia e della Pizza Sospesa

Antonio Puzzi presenta per CdiGusto la Pizzologia con Ciro Oliva foto Oliva di M.Iaccarino

Una giornata a Napoli, nella Sanità e per la Sanità, si è svolta il 26 giugno con la stampa di settore per la presentazione della “Pizzologia” ideata da Ciro e Antonio Oliva, figlio e padre, con la selezione degli ingredienti a cura di Monica Piscitelli e l'inaugurazione della nuova Pizzeria da asporto “Concettina ai Tre Santi - Pizza e fritti” degli Oliva, il cui progetto è stato curato dall’architetto Pasquale Neutro.
Un gran successo raccolto grazie alla collaborazione dei colleghi che hanno aderito nuimerosi all'invito che abbiamo formulato e alla partecipazione di amici e clienti della famiglia Oliva.
ingresso Concettina foto Iaccarino
Protagonisti dell’evento, presentato da Antonio Puzzi e realizzato con il supporto creativo di Startmedia, i pizzaioli da 4 generazioni Oliva, eredi della signora Concettina Flessigno che oltre sessanta anni fa iniziò col fare le pizze fritte fuori dal basso in cui viveva, fino ad avviare l’attuale locale posto accanto all'edicola votiva dei Santi Anna, Alfonso e Vincenzo: i Tre Santi, per l'appunto.

il forno di Agliarulo decorato da Pasquale Neutro foto Oliva di M.Iaccarino
Degustazione di quattro pizze  della “Pizzologia” – i grandi classici interpretati dagli Oliva più alcune pizze stagionali – abbinamento a tre birre artigianali campane del nuovo menù, e poi: festa con la messa in scena delle antiche voci dei friggitori e pizzaioli di Napoli diretta dal regista Pasquale Della Monaco con l'attore Eduardo Esposito della compagnia del Centro Incontri delle Arti "Vulcano Metropolitano" e i posteggiatori di Son Music Live. La gente fa capannello e il traffico si ferma: mandolini, voci, e la tradizionale Pizza “a Libretta” per tutti offerta, anche ai passanti in motorino.
Una vera festa per il Rione che sta ancora raccogliendo echi da parte della stampa.
Inizia così – con una esplosione gioiosa nel quartiere che li ha sempre benvoluti - il cammino degli Oliva nella ricerca sulla pizza gourmet, buona per tutti.

Da Oliva ai Tre Santi Paolantoni dona per la Pizza Sospesa foto Oliva
Partita ufficialmente anche “Pizza Sospesa”, l’iniziativa con la quale la famiglia Oliva vuol garantire una pizza a tutti non diversamente da quanto accadeva, e ancora avviene, con il caffè offerto al bar nei quartieri più popolari di Napoli. L'attore Francesco Paolantoni  è stato tra i primi a depositare il suo contributo al Fondo dedicato a sfornare ogni giorno le pizze per chi ne ha necessità e... in un solo giorno siamo già a 42! La lavagnetta affissa al muro -  sulla quale chiunque varchi la soglia della pizzeria potrà capire immediatamente  se c’è una pizza a disposizione – riporta il loro numero esatto, che si spera possa continuare a crescere. Qui il servizio di Napolipost.
“Istituzionalizziamo, sostanzialmente, una abitudine che già da tempo è nostra  - afferma Ciro Oliva - ma, con l’occasione dell’inaugurazione del nuovo locale, vogliamo farla conoscere di più perché diventi davvero un modo di offrire un aiuto concreto, semplice e discreto a chi è in difficoltà. Vogliamo che la gente si senta a proprio agio in questo nuovo spazio. Vogliamo che a nessuno sia negata una pizza”.

Le pizze degustate:
Montanarina  estiva - Fritta, con Pomodoro Cuore di bue, cipolla di Tropea, olio Dop "le Tore" e Parmigiano Reggiano
Margherita - Pomodoro San Marzano Dop "Daniccop", Mozzarella Dop "Il Casolare", basilico e olio Dop "Le Tore"
1 delle pizze della Pizzologia - Cetara foto Oliva di Michela Iaccarino
Cetara - Pomodoro San Marzano Dop "Daniccop", Pomodoro del Piennolo del Vesuvio Dop "Casa Barone", olive nere caiazzane "Azienda Agricola Sangiovanni", capperi bio "D’Amico", filetti di alici di Cetara "Dispensa del Convento"
Costiera - Fior di Latte Caseificio "Il Casolare", basilico, limone di Sorrento Igp "Le Tore", pepe e olio Dop "Le Tore"

il marchio e la tovaglietta ideata da Startmedia foto delforno
Ideazione e comunicazione CdiGusto
cdigusto@email.it
3475650976 (Antonio Puzzi)
3480063619 (Monica Piscitelli)

Nessun commento: