mercoledì 26 giugno 2013

Napoli, Pizzeria Oliva: Pizzologia e festa per il popolo

Oggi in via Arena della Sanità 7 Ciro e Antonio Oliva presentano il loro nuovo ambiente dedicato all’asporto secondo il progetto presentato dall’architetto Pasquale Neutro.
Toni caldi del rosso, terra bruciata e pietra lavica. La famiglia Oliva ha tenuto alla cura ma anche  alla semplicità complessiva dell’insieme. I basoli ti accompagnano fin dentro, in modo che tutti possano essere invitati a entrare. Soprattutto al gente della Sanità che gli Oliva, che servono da decenni, vogliono assolutamente presevare come priorità a prescindere da ogni nuovo cammino gourmet. Persone da tradire mai.
E' stato generoso, questo Rione poco fuori dalle mura della città, con gli Oliva, sin da quando Concettina si mise a fare la pizza ogge a otto. Un basso, come tanti, e poi il locale di oggi: accanto all'edicola votiva dei Santi Anna, Alfonso e Vincenzo. I tre Santi vegliano sul lavoro della famiglia che intraprede oggi ufficialmente un nuovo percorso volenteroso di cultura nella pizza, con una selezione degli ingredienti e una Pizzologia che ho contribuito a formare (con il supporto creativo di Startmedia di Aurelio Speranza), ma che è fondato su un percorso di quattro generazioni di pizzaioli che va rinnovandosi nell'incontro con i foodies di ogni dove.
Ciro e Antonio Oliva
Doppio appuntamento oggi - studiato con CdiGusto e con Antonio Puzzi che condurrà la giornata.  Appuntamento per la presentazione della Pizzologia alla stampa alle alle 13,30 e poi festa dalle 17,30 con “Nuje ca’ facimmo fummo”: la messa in scena delle antiche voci dei friggitori e pizzaioli di Napoli diretto dal regista Pasquale Della Monaco con la compagnia del Centro Incontri delle Arti "Vulcano Metropolitano" (ingresso libero). Stay tuned! Accrediti: cdigusto@email.com.

Nessun commento: